Il Progetto per la Bellezza a Solomeo

di lettura

Brunello Cucinelli festeggia 40 anni di attività nel fashion completando l’ultima fase del “Progetto per la bellezza” che ha realizzato nella vallata umbra di Solomeo, vicino a Perugia.

Il re del cashmere ha restaurato il borgo medievale di Solomeo (luogo di nascita della moglie) e, nel 1985, vi ha trasferito l’azienda. Ha comprato e demolito alcuni vecchi capannoni inutilizzati sparsi nella valle in un’area di 300mila metri quadrati e li ha rimpiazzati con tre parchi tematici.

Questo approccio imprenditoriale illuminato, che ricorda quello di Adriano Olivetti, lo ha portato a realizzare il suo sogno. “Volevo un luogo dove discutere con la grandezza del creato. Lavorando”.

Nel libro pubblicato da Feltrinelli “Il sogno di Solomeo. La mia vita e l’idea del capitalismo umanistico” racconta questa straordinaria avventura che definisce “abbellimento dell’umanità”.

L’imprenditore è appassionato di filosofia e di arte. L’unica nuova  struttura costruita nel borgo è il Foro delle Arti composto da: un teatro, un anfiteatro, una biblioteca, la Scuola di arti e mestieri  con corsi di sartoria e confezionamento e il Giardino dei filosofi.

Su alcune piastrelle incastonate nei muri ha fatto inserire frasi tipo:

“Mi sentivo responsabile della bellezza del mondo”
(Memorie di Adriano - Marguerite Yourcenar).

Parco agrario

Campi di grano, erbe mediche, frutteti, sinuosi vigneti, un oliveto circolare a ricordare il mondo. In mezzo il monumento “Tributo alla dignità dell’uomo” con i 5 archi a tutto tondo realizzati in travertino che riportano ognuno il nome di  un continente. La terra viene coltivata con rispetto per la natura e i prodotti sono destinati al consumo locale e alle mense aziendali. Ci sono anche una cantina e un frantoio.

Parco dell'industria

Sede dell’azienda Brunello Cucinelli S.p.A. che produce abbigliamento in cashmere utilizzando solo lavoro artigianale specializzato e le migliori materie prime. Le maglie più esclusive vengono realizzate impiegando vari tipi di filati: tre tipi di cashmere, alpaca, cotone e mohar. Solo per realizzare il cardigan in “maglia opera” ci vogliono più di 4 giorni di lavoro.

Parco dell'Oratorio laico

Immerso in un bosco, un piccolo stadio senza alcuna recinzione dedicato al gioco e alle attività sportive.