29 Ottobre 2018

Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci

di lettura

Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci a Firenze apre le celebrazioni che si svolgeranno nel 2019, in occasione dei 500 anni della morte del genio.

Bill Gates, stregato da Leonardo Da Vinci, ha acquistato nel 1994 per 30,8 milioni di dollari il Codice composto da 72 fogli. L'opera fitta di geniali annotazioni e di straordinari disegni, che Leonardo eseguì tra il 1504 e il 1508 nella fase più creativa della sua esistenza, diventa oggetto di una interessante esposizione.

L’Acqua microscopio della Natura

L'esposizione alla Galleria degli Uffizi di Firenze curata da Paolo Galluzzi.è aperta fino al 20 gennaio 2019.

Il prezioso manoscritto viene esposto a Firenze per documentare l’ossessione conoscitiva di Leonardo per l’elemento acqua.

Grazie a un innovativo supporto multimediale, il Codescope, il visitatore può sfogliare i singoli fogli su schermi digitali per accedere alla trascrizione dei testi e ricevere ulteriori approfondimenti.

Sono esposti anche alcuni disegni originali di Leonardo, prestati da prestigiose istituzioni italiane e straniere, realizzati in quegli stessi anni.

Le applicazioni multimediali ideate dal Museo Galileo sono consultabili sui siti web degli Uffizi e del Museo Galileo. Il catalogo è pubblicato da Giunti Editore.