1 Novembre 2018

Campionato del mondo di Tiramisù

Il territorio del Prosecco (Conegliano, Treviso e Valdobbiadene) ha ospitato la II edizione della “Tiramisù World Cup”.

Il tiramisù, così come il prosecco e il radicchio, è un’importante leva del marketing turistico e rappresenta un’opportunità di crescita per il territorio e per il comparto.

Tra le ricette tradizionali del Tiramisù, le più conosciute sono quella del ristorante Le Beccherie di Treviso (Veneto) e quella dell’Albergo Roma di Tolmezzo (Friuli Venezia Giulia). La “ricetta originale” approvata dall’Accademia Italiana della Cucina, prevede: mascarpone, savoiardi, zucchero, caffè, uova e cacao.

Due categorie

Si sono sfidati nel trevigiano circa 600 pasticceri non-professionisti provenienti da tutto il mondo, per la maggior parte donne, per celebrare e reinterpretare quel sapore inconfondibile che tutti conoscono.

  • I pasticceri amanti della tradizione si sono contesi il titolo della categoria “ricetta originale” vinto da Diletta Scandiuzzi (34 anni) di Treviso.
  • I più innovativi si sono cimentati nella categoria “Creativo” che consentiva di sostituire i savoiardi con altri biscotti, oppure con il pan di spagna e di aggiungere, a quelli base, altri 3 ingredienti “segreti”. Francesca Piovesana (44 anni) di Casier (TV) si è aggiudicata il titolo 2018.

Le ricette