Schola Italica

La Schola Italica contribuisce a creare un movimento e una classe dirigente italica; imprenditori e persone interessate a cogliere e a interpretare il "Made by Italics".

Schola Italica

Schola Italica persegue una sintesi fra formazione umanistica e professionale e propone modelli di apprendimento e formazione per:

  • promuovere la civilizzazione italica nel mondo
  • irradiare elementi positivi e fattori di attrazione nei confronti del Paese Italia. 

Il programma formativo prevede Master estivi, Workshop e corsi brevi tematici.

Comitato guida

L'organo che indirizza e programma lo sviluppo della Schola, è costituito da:

  • Rodrigo Rodriquez - Amministratore Delegato
  • Silvana Annicchiarico - Curatrice del Triennale Design Museum
  • Davide Cadeddu - Professore Associato di Storia delle dottrine politiche, Università degli Studi di Milano
  • Giulio Ceppi - Architetto e designer, Professore al Politecnico di Milano
  • Fabio Corno - Professore Associato di Economia Aziendale, Università degli Studi Milano - Bicocca, Dr. Commercialista e Revisore Ufficiale di Conti
  • Niccolò d'Aquino - Giornalista, autore del libro "La Rete Italica. Idee per un Commonwealth" (edizione 2017)
  • Fabio Finotti - Professore "Mariano di Vito", Università della Pennsylvania e Presidente AISLLI
  • Riccardo Giumelli - Ricercatore e professore in Sociologia dei Processi Culturali, Università di Verona
  • Giovanni Lanzone - Giornalista e Saggista, Fondazione Italia Patria della Bellezza
  • Vincenzo Orioles - Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica, Università degli Studi di Udine
  • Maddalena Tirabassi - Direttrice Centro AltreItalie
  • Francesco Zurlo - Vice preside Scuola del Design, Politecnico di Milano
Link correlati